HOME      CHI SONO  

  

sito ufficiale di

Riccardo Bellandi

autore 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Riccardo Bellandi

Lo spettro greco. Una spy story della Guerra fredda al Confine orientale italiano.

Youcanprint, 2015

pagine: 288

caratteristiche: br, 13x20

ISBN: 978-88-93069-17-5

prezzo: 15,00 € 


L'internamento di militari e di civili italiani nei lager jugoslavi dopo la fine della guerra

 

Poichè non è possibile rinviare a pagine web equilibrate e attendibili sull'argomento, nè è possibile trattare in tale sede una tematica così complessa e controversa, rinvio a una bibliografia minima (per lo più di carattere memorialistico):

  • G. Barral, Borovnica '45. Al confine orienale d'Italia. Memorie di un ufficiale italiano, Milano, 2007.
  • F.G. Gobbato, Borovnica e gli altri campi per prigionieri di guerra nella Ex-Jugoslavia, Pordenone, 2005.
  • F. Razzi, Lager e Foibe in Slovenia, Vicenza, 1992.
  • L. Rossi Kobau, Prigioniero di Tito. 1945-1946. Un bersagliere dei campi di concentramento jugoslavi, Milano, 2001.
  • G. Scotti, Goli Otok. Italiani nel gulag di Tito, Trieste, 2006*.

* il volume di Scotti narra le vicede - simili ma svoltesi in un altro contesto storico - dei comunisti italiani emigrati in Jugoslavia nell'immeditao dopoguerra e deportati nell'estate del '48 dopo la spaccatura tra Tito e Stalin, in quanto rimasti fedeli all'Unione Sovietica).



Argomento affine, ma non esattamente coincidente, è quello delle "foibe". La tematica è nota e controversa. Per approfondire si rinvia alla bibliografia della pagina precedente (Il fronte balcanico).