HOME      CHI SONO  

  

sito ufficiale di

Riccardo Bellandi

autore e saggista

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Riccardo Bellandi

Lo spettro greco. Una spy story della Guerra fredda al Confine orientale italiano.

Youcanprint, 2015

pagine: 288

caratteristiche: br, 13x20

ISBN: 978-88-93069-17-5

prezzo: 15,00 € 


L'internamento di militari e di civili italiani nei lager jugoslavi dopo la fine della guerra

 

Poichè non è possibile rinviare a pagine web equilibrate e attendibili sull'argomento, nè è possibile trattare in tale sede una tematica così complessa e controversa, rinvio a una bibliografia minima (per lo più di carattere memorialistico):

  • G. Barral, Borovnica '45. Al confine orienale d'Italia. Memorie di un ufficiale italiano, Milano, 2007.
  • F.G. Gobbato, Borovnica e gli altri campi per prigionieri di guerra nella Ex-Jugoslavia, Pordenone, 2005.
  • F. Razzi, Lager e Foibe in Slovenia, Vicenza, 1992.
  • L. Rossi Kobau, Prigioniero di Tito. 1945-1946. Un bersagliere dei campi di concentramento jugoslavi, Milano, 2001.
  • G. Scotti, Goli Otok. Italiani nel gulag di Tito, Trieste, 2006*.

* il volume di Scotti narra le vicede - simili ma svoltesi in un altro contesto storico - dei comunisti italiani emigrati in Jugoslavia nell'immeditao dopoguerra e deportati nell'estate del '48 dopo la spaccatura tra Tito e Stalin, in quanto rimasti fedeli all'Unione Sovietica).



Argomento affine, ma non esattamente coincidente, è quello delle "foibe". La tematica è nota e controversa. Per approfondire si rinvia alla bibliografia della pagina precedente (Il fronte balcanico).